Mangiare a Livigno: le ricette tipiche valtellinesi preparate in famiglia

Ultime notizie

Sciatt, pizzoccheri, chiscioi: come nascono i piatti della tradizione locale

 

Un pranzo a Livigno o una cena al ristorante non può prescindere dall’assaggio dei migliori piatti tipici della Valtellina, perché la tradizione gastronomica è da sempre parte integrante dell’esperienza in montagna sia in estate sia in inverno. Carpe Diem è anche trattoria e ristorante in centro a Livigno dove gustare le specialità della cucina locale, preparate come lo facevano i nostri nonni nel modo più autentico e solo con ingredienti genuini. Proprio come l’albergo, anche la nostra cucina è a conduzione famigliare e dentro ogni piatto si possono ritrovare sapori tradizionali e antichi, perché ancora oggi prepariamo le ricette “come una volta”. Ecco i segreti dei nostri piatti valtellinesi.

 

Gli sciatt, l’antipasto valtellinese per eccellenza

Gli sciatt sono un piatto tipico valtellinese che è servito tradizionalmente come antipasto per inaugurare il pranzo o la cena. Il nome di questa ricetta è, come spesso accade, in dialetto: sciatt significa “rospo” e queste palline fritte di grano saraceno e cuore di formaggio ricordano, nell’aspetto e nella forma, proprio questo animale. Quando abbiamo deciso di inserire gli sciatt nel menu della nostra trattoria livignasca abbiamo dovuto risolvere un annoso problema: qual è la ricetta originale degli sciatt? Si tratta infatti della tipica pietanza locale che non solo in ogni paese ma addirittura in ogni casa viene preparata in modo diverso. Ci è voluto un po’ di tempo per individuare il mix perfetto di ingredienti e ottenere lo sciatt perfetto per i nostri gusti: con l’adeguata croccantezza esterna, il formaggio filante al punto giusto e l’autentico sapore di montagna che è peculiarità di questo piatto.

Provalo in abbinamento con: Sassi Solivi – Sassella Superiore

I pizzoccheri, il primo piatto valtellinese più famoso

Se dici Valtellina dici pizzoccheri. Anche a Livigno si mangiano i pizzoccheri dalla notte dei tempi, poiché questa ricetta povera nasce in ambito contadino e i suoi ingredienti – che oggi definiremmo a chilometro zero – sono tutti storicamente coltivati in provincia di Sondrio sin dai tempi più antichi. Per noi i pizzoccheri sono sempre stati un piatto di eccellenza, che rappresenta la Valtellina in Italia e nel mondo, e per questo vogliamo proporlo nel rispetto dell’autentica tradizione gastronomica locale: così ci siamo ispirati ai maestri dei pizzoccheri, che da anni tutelano questa ricetta attraverso la prestigiosa Accademia del Pizzocchero di Teglio. Farina di grano saraceno, burro, formaggio casera, verze e patate: dentro un piatto di pizzoccheri mettiamo tutti i sapori e gli aromi della nostra terra, la Valtellina.

Provalo in abbinamento con: Srü Roero DOCG – 100% Nebbiolo

I chiscioi della Valtellina, un mix di gusto e tradizione

chiscioi valtellinesi del ristorante Carpe Diem a Livigno

I chiscioi sono un piatto valtellinese meno noto e diffuso rispetto ad altri, ma altrettanto ricco di gusto. Originari della zona di Tirano, i chiscioi sono frittelle di grano saraceno che contengono un morbido cuore di formaggio fuso e vengono serviti accompagnati da cicoria tagliata finemente. Anche in questo caso non è stato facile trovare la ricetta originale del chisciol, perché la tradizione locale prevede tante diverse varianti nella preparazione e nel formato – c’è chi prepara tante piccole frittelline, chi invece predilige un grande chisciol unico – pur utilizzando sostanzialmente gli stessi identici ingredienti. La nostra famiglia del Carpe Diem i chiscioi li prepara nella versione con il formaggio a fetta intera, anziché a cubetti, perché in questo modo quando si rompe l’involucro esterno di pastella fritta si può assistere alla golosa fuoriuscita del formaggio fuso dal guscio del chisciol, un autentico spettacolo gastronomico.

Provalo in abbinamento con: Sassi Solivi – Sassella Superiore

Se ti è venuta l’acquolina in bocca ti aspettiamo al nostro ristorante e trattoria a Livigno, nella zona pedonale in centro, per assaporare i piatti tipici valtellinesi in un’atmosfera semplice e famigliare: scopri la cucina del Carpe Diem.

Condividi

Potrebbe interessarti anche...
Le ricette della tradizione rivisitate in chiave moderna   Gourmet e raffinata, ma senza perdere la sua anima casereccia: la...